come diventare insegnante d'italiano a stranieri

Come diventare insegnante d’italiano a stranieri: percorsi formativi più accessibili

DIDALIAS

DIDALIAS

Vuoi diventare insegnante d’italiano a stranieri e  insegnare italiano in Italia o all’estero?

Se il tuo sogno è quello di diventare insegnante d’italiano a stranieri devi sapere che esistono diverse strade per realizzarlo. In questo articolo cercheremo di fare chiarezza sugli iter formativi in base ai titoli o alla formazione di cui sei già in possesso.

Come diventare insegnante d’italiano a stranieri con il solo diploma di scuola superiore?

Se sei un’insegnante in servizio non laureato in scuole pubbliche di ogni ordine e grado puoi accedere alla Certificazione Cedils.

La Certificazione Cedils è la certificazione dell’Università per stranieri Cafoscari di Venezia ed è una certificazione di secondo livello (riconosciuta dal Miur ed equiparata alle altre certificazioni di II livello Dils-PG II e Ditals II con il D.M. 92/2016).

Vogliamo precisare che le differenze tra le certificazioni non riguardano il valore del titolo ma altri aspetti come l’ente certificatore che lo rilascia e le condizioni stabilite per l’accesso all’esame, le date, le sedi, le modalità di svolgimento e la struttura degli esami stessi.

Se sei in possesso del solo diploma puoi accedere anche alla Certificazione Dils-pg, la certificazione erogata dall’Università per stranieri di Perugia. Per la Dils-pg 1 (la certificazione di primo livello) però è richiesta anche un’esperienza di insegnamento o TIROCINIO nell’ambito dell’italiano a stranieri o di altra lingua di almeno di 700 ore. Per la Dils-pg 2 sono richieste 1500 ore di esperienza. 

La nostra scuola offre gratuitamente ai propri iscritti ai corsi di didattica dell’italiano a stranieri, la possibilità di fare tirocinio formativo ed accumulare in questo modo le ore necessarie per accedere all’esame di certificazione.

Sei in possesso di un diploma di scuola superiore ma non hai di esperienza d’insegnamento?

Molte scuole private o associazioni di volontariato dove s’insegna italiano a stranieri permettono di effettuare tirocini gratuiti o a pagamento.

Il tirocinio può essere anche pratico-osservativo, cioè il tirocinante può assistere a delle lezioni in classi d’italiano a stranieri o affiancare e coadiuvare l’insegnante nella progettazione dei materiali, della stessa lezione o delle attività da svolgere nella pratica didattica.

Presso la nostra scuola diamo la possibilità di effettuare un tirocinio pratico-formativo gratuito a tutti coloro che fanno un corso completo di didattica dell’italiano a stranieri in classe o online o un corso di preparazione all’esame Cedils, all’esame Dils-pg.

Sei in possesso di una laurea triennale, magistrale, specialistica o quadriennale del vecchio ordinamento e non hai esperienza d’insegnamento?

Allora hai tutti i requisiti per accedere alla Certificazione Cedils. Puoi prepararti per l’esame Cedils autonomamente studiando tutti i testi previsti nella Bibliografia o se vuoi essere seguito da un docente che guidi la tua formazione con delle esercitazioni pratiche sull’esame Cedils e con un programma completo di didattica dell’italiano a stranieri, puoi scegliere un corso Cedils on-line

La laurea generica ti da la possibilità di accedere anche alla Certificazione Dils-pg 1 (la certificazione di primo livello dell’Università di Perugia). Se proprio devi scegliere tra le due a questo punto ti consigliamo vivamente di prendere direttamente la Cedils che è una certificazione di secondo livello. Ricordiamo infatti che solo le certificazioni di secondo livello sono riconosciute dal Miur.

Hai una laurea considerata specifica (Laurea triennale in “Lingua e Cultura italiana”, “Insegnamento della Lingua e della Cultura Italiana a Stranieri”, “Lingua e cultura italiana in situazioni di contatto”)?

Con una laurea specifica puoi ottenere direttamente una certificazione di secondo livello. Puoi iscriverti  sia all’esame Cedils che all’esame Dils-pg 2.

In realtà nel panorama delle Certificazioni che attestano la competenza didattica dell’italiano a stranieri è presente un’altra certificazione, la Ditals dell’Università per stranieri di Siena. Per i requisiti di accesso un po’ troppo complessi rimandiamo direttamente al sito dell’università. In questo articolo si è preferito mettere l’accento sui percorsi più accessibili e meno complicati per accedere alla professione d’insegnante d’italiano a stranieri.

Se decidi di intraprendere l’iter formativo delle Certificazioni la durata del percorso di studi + esame non dura più di 2 mesi. Il costo dell’esame dipende molto dall’ente certificatore e dalla sede dove si sceglie di effettuarlo ma non supera di 200/250 euro.

Master

Un’altra possibilità per formarsi e diventare insegnante d’italiano a stranieri è il Master.

Alcune università offrono master della durata di un anno. Le università che offrono tali master sono, ad esempio, la Ca’ Foscari di Venezia, l’Università di Perugia e Siena, l’Università Cattolica di Milano, le università di Roma, Macerata, Verona e Torino.

La nostra scuola ospita ogni anno i tirocinanti del Master dell’Università Ca Foscari di Venezia e possiamo affermare che i contenuti di studio del master sono uguali a quelli della certificazione e l’esame finale è lo stesso.

Una differenza sostanziale tra il Master e le Certificazioni è sicuramente il prezzo. I prezzi dei Master variano dai 2500 ai 3000 euro a cui si devono aggiungere i soldi per gli spostamenti ove siano previste attività in presenza, a fronte del costo medio di 600/700 euro della Certificazione.

Tra le novità più eclatanti dell’aggiornamento delle graduatorie, la valutazione dei master e dei diplomi di perfezionamento post diploma o post laurea, è di solo 1 punto in base alle nuove tabelle titoli, come abbiamo già precisato in un nostro articolo sui Punteggi dei titoli di specializzazione in didattica dell’italiano a stranieri. Ne deriva che tutti gli aspiranti docenti che in passato hanno frequentato master di I e II livello nella convinzione di vedersi riconosciuti 3 punti avranno ora un punteggio decisamente inferiore rispetto alle aspettative. In vista di un concorso a cattedra il Master riconosce solo 0,5 punti a fronte del punteggio più alto, 1,5 punti, riconosciuto dalle certificazioni di secondo livello (Cedils, Dils-pg 2 e Ditals 2). Ma questo interessa solo a chi voglia rimanere nell’ambito della scuola pubblica.

 

Per la preparazione degli esami di certificazione Cedils, Dils-pg e Ditals offriamo molte opzioni di corsi online. Contattaci tramite questo modulo online
e chiedici una consulenza personalizzata!

Condividi:

Share on facebook
Share on twitter
Share on pinterest
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on email
Approfondisci

Altri Articoli

preparazione ditals
esame ditals

Prepararsi all’esame Ditals

 Prepararsi all’esame Ditals: presentazione del corso online di preparazione all’esame Ditals, Certificazione d’italiano L2. Prepararsi all’esame Ditals: “Contenuti mirati” quello che serve effettivamente all’esame: contenuti […]

Leggi tutto…

Leggi tutto »
prepararsi all'esame dils pg
esame dils-pg

Prepararsi alla Dils-pg

 Prepararsi alla Dils-pg: presentazione del corso online di preparazione all’esame di Dils-pg, Certificazione d’italiano L2. Prepararsi all’esame Dils-pg: “Contenuti mirati” quello che serve effettivamente per […]

Leggi tutto…

Leggi tutto »